Quattro fermi per l’uccisione del commerciante ‘Turi Mazinga’ (video)

Quattro fermi per l’uccisione del commerciante ‘Turi Mazinga’ (video)

Condividi
I quattro fermati, Giacomo Iannello, Carmelo Iannello, Yvan Cacciola e Giuseppe Scionti

Giacomo Iannello, Carmelo Iannello, Yvan Cacciola e Giuseppe Scionti
Giacomo Iannello, Carmelo Iannello, Yvan Cacciola e Giuseppe Scionti

Quattro fermi sono stati eseguiti dagli agenti della polizia di Stato per l’omicidio di Salvatore Nicosia, 39 anni, ucciso a fucilate nel suo negozio di autoricambi, il 12 settembre scorso, a Vittoria, in provincia di Ragusa. Il movente del delitto sarebbe legato a problemi di natura economica.

Salvatore Nicosia e il luogo del delitto
Salvatore Nicosia e il luogo del delitto

In manette sono finiti Giacomo Iannello, di 39 anni, che da mesi, secondo l’accusa, aveva un contenzioso d’affari con la vittima, il padre Carmelo Iannello, di 64 anni, Yvan Cacciola, di 19 anni, e Giuseppe Scionti, di 28 anni.

Omicidio Turi Mazinga, rilievi
Omicidio Turi Mazinga, rilievi
Giacomo Iannello, Carmelo Iannello, Yvan Cacciola e Giuseppe Scionti
Giacomo Iannello, Carmelo Iannello, Yvan Cacciola e Giuseppe Scionti

Vista la prestanza fisica di Salvatore Nicosia, detto ‘Turi Mazinga’ perche’ molto forte fisicamente ed esperto in arti marziali, gli indagati avrebbero organizzato una spedizione in quattro per non essere sopraffatti.

Le indagini sono state condotte dalla Squadra mobile di Ragusa e dal commissariato di Vittoria.

Omicidio Turi Mazinga, i rilievi
Omicidio Turi Mazinga, i rilievi
Omicidio Turi Mazinga, luogo del delitto
Omicidio Turi Mazinga, luogo del delitto

Gli indagati, secondo una ricostruzione degli investigatori, avrebbero atteso l’arrivo della vittima esplodendo due colpi di fucile da caccia a pallini calibro 12, reato aggravato dall’avere agito con premeditazione. Le armi non sono state ancora trovate ma sono in corso le ricerche. Determinanti per le indagini sono state le analisi dei tabulati telefonici.

 

Il provvedimento di fermo di indiziato di delitto, emesso dalla Procura di Ragusa, e’ stato convalidato dal Gip.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *