Questore Guido Longo: “Benzinaio ucciso per sei euro”

Questore Guido Longo: “Benzinaio ucciso per sei euro”

0
SHARE
Guido Longo

Guido Longo
Guido Longo

“La vita umana vale sei euro, è mai possibile? Il benzinaio è stato ucciso perché era convinto di essere stato truffato di sei-otto euro nel pagamento del pieno di benzina. Purtroppo c’è stato un abbassamento dei valori della vita umana, mancano i valori sostanziali”. E’ la denuncia del Questore di Palermo, Guido Longo, nel corso della conferenza stampa per l’arresto dell’assassino del benzinaio Nicola Lombardo. “Questo signore è un uomo normale – dice il Questore – L’atteggiamento di violenza è figlia dell’epoca attuale, c’è una corsa all’apparenza che produce profitto spietato, mancanza di sostanza, una persona normale che è padre e nonno. E’ possibile che non abbia imparato nulla dalla vita? Non è un disadattato, certamente, inserita pienamente in un tessuto sociale, un una famiglia, in una cittadina”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *