Raffadali, due arresti per furto di energia elettrica

Raffadali, due arresti per furto di energia elettrica

0
SHARE
Furto di energia elettrica, intervento dei carabinieri

I carabinieri della locale stazione hanno arrestato per il reato di furto di energia elettrica, i raffadalesi Giuseppe Pedalino, 58 anni, commerciante e  Filippo Casà, 30 anni, operaio.

I militari hanno accertato, unitamente a personale della società Enel, che Giuseppe Pedalino aveva rimosso i sigilli applicati ad un vecchio contatore Enel installato nell’abitazione sita in cortile San Giuseppe  (distaccato dall’anno 2005), collegandosi abusivamente attraverso un filo elettrico alla rete Enel ed inoltre, attraverso un ulteriore collegamento elettrico dallo stesso contatore aveva portato energia elettrica nell’adiacente immobile in costruzione di sua proprietà.

Filippo Casà, invece, aveva applicato abusivamente un filo conduttore alla rete Enel che portava energia elettrica all’interno di un garage, adibito a piccola officina meccanica ed alla abitazione soprastante, in cui era presente un nuovo contatore Enel (distaccato nel mese di ottobre 2015).

I misuratori Enel rinvenuti ed i cavi utilizzati per alimentarli, sono stati sottoposti a sequestro.  Gli arrestati sono stati tradotti presso le rispettive abitazioni in regime degli arresti domiciliari su disposizione dell’autorità giudiziaria.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY