Raffadali, morto in incidente stradale: condannato per omicidio stradale l’amico che guidava l’auto

Redazione

PRIMO PIANO

Raffadali, morto in incidente stradale: condannato per omicidio stradale l’amico che guidava l’auto

di Redazione
Pubblicato il Giu 21, 2018
Raffadali, morto in incidente stradale: condannato per omicidio stradale l’amico che guidava l’auto

Salvatore Lombardo, 25 anni, di Raffadali morì nel luglio scorso in seguito ad un incidente stradale. Era a bordo di un’auto guidata dal compaesano Alfonso Amodeo, 25 anni.  

Il  giudice del Tribunale di Agrigento Alessandra Vella ha condannato a 2 anni e 2 mesi di reclusione, per omicidio stradale, con esclusione dell’aggravante della guida sotto effetto di sostanze stupefacenti, Alfonso Amodeo, di Raffadali.

Amodeo  era alla guida dell’auto Fiat Punto che si andò a schiantare. nel luglio scorso,  lungo la Ss 118 – nei pressi del “Villaggio della Gioventù”, contro un’altra autovettura, Ford Fiesta, guidata da Girolamo Gazziano, 65 anni. In quell’occasione perse la vita il 22enne raffadalese Salvatore Lombardo, deceduto poche ore dopo l’impatto in seguito alle gravi lesioni riportate.

Il ragazzo, che conduceva l’auto su cui era a bordo Salvatore Lombardo e un altro passeggero, – secondo la Procura – avrebbe provocato la morte dell’amico per imprudenza, imperizia e negligenza oltre ad aver violato norme del codice stradale, oltre ad aver cagionato lesioni personali gravi all’altro passeggero e al conducente dell’auto contro cui si è schiantato. Inoltre, in seguito ad esami svolti presso l’Ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento, lo stesso imputato è risultato positivo ai cannabinoidi.

 


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04