Rapina a Naro, il gip decide sui due empedoclini arrestati

Rapina a Naro, il gip decide sui due empedoclini arrestati

0
SHARE
Uno dei rapinatori arrestati

Sono stati interrogati ieri pomeriggio presso il Tribunale di Agrigento, dove sono stati condotti per rispondere alle domande del gip, i due emepoclini arrestati lunedì scorso perchè accusati di aver rapinato il distributore di carburante Q8, davanti la caserma dei carabinieri di Naro

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri ad agire sono stati in due con il volto coperto da passamontagna ed in mano una pistola. Uno di loro – Calogero Contino, 41 anni, di Porto Empedocle – è stato subito arrestato dai carabinieri che uscendo dalla caserma lo hanno inseguito e bloccato. L’altro rapinatore è riuscito, invece, a scappare, lasciando cadere il borsello, con all’interno 50 euro, che erano riusciti a farsi consegnare dal benzinaio. I carabinieri dopo avergli dato la caccia sono riusciti a catturare, come indiziato di delitto, Giuliano Gambacorta, 23 anni, di Porto Empedocle. Sarebbe lui, secondo i carabinieri, il secondo malvivente che ha messo a segno una rapina al distributore di carburante Q8. Ritrovata e sequestrata anche l’arma che e’ stata utilizzata per la rapina: sarebbe una pistola giocattolo.

Il gip dovrà decidere se, come richiesto dall’accusa, confermare arresto e la custodia cautelare in carcere per i due empedoclini. La difesa si oppone a entrambi i provvedimenti.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *