Rapina a portavalori con conflitto a fuoco, preso un bandito: bottino 100...

Rapina a portavalori con conflitto a fuoco, preso un bandito: bottino 100 mila euro. Indagini

0
SHARE
Il furgone portavalori assaltato e il rapinatore arrestato, Gaetano Castiglione

I rilievi della polizia sul furgone portavalori
I rilievi della polizia sul furgone portavalori
Il luogo della rapina
Il luogo della rapina
La pistola di uno dei rapinatori
La pistola di uno dei rapinatori
La rapina al portavalori di stamane a Palermo, scena
La rapina al portavalori di stamane a Palermo, scena
La rapina al portavalori di stamane a Palermo
La rapina al portavalori di stamane a Palermo

Conflitto a fuoco, ieri, fra una pattuglia della Polizia e una banda di malviventi durante una rapina a un furgone portavalori nei pressi dell’ufficio postale Roccella Guarnaschelli in corso dei Mille a Palermo. Uno dei rapinatori è stato ferito e una volta bloccato è stato condotto in ospedale. Le sue condizioni non sarebbero comunque gravi. La rapina è stata messa a segno, secondo quanto accertato dagli investigatori, almeno da quattro banditi, che hanno preso alle spalle una guardia giurata con un sacco contenete dei soldi, gli hanno sfilato la pistola dalla fondina e lo hanno rapinato. Mentre tentavano la fuga, nella zona è transitata una pattuglia della Squadra Mobile che ha notato quanto stava accadendo. Ne è nato un conflitto a fuco che ha portato al ferimento di uno dei rapinatori. Gli altri sono riusciti a fuggire. Sono in atto controlli nella zona e posti di blocco per la caccia ai fuggitivi. Il bottino della rapina messa a segno è di centomila euro. Il bandito ferito non sarebbe stato colpito da un proiettile ma sarebbe caduto con la moto scontrandosi con una volante della Polizia. E’ ancora da chiarire se nel conflitto a fuoco è rimasto ferito un secondo rapinatore. Sulla strada sono stati trovati diversi bossoli e anche una pistola. I banditi hanno atteso il blindato dell’agenzia Sicurtransport che è arrivato intorno alle 8.30. Una guardia giurata è scesa con il sacco pieno di soldi da consegnare agli impiegati. Secondo una prima ricostruzione sarebbe stato aggredito da un rapinatore che gli ha sfilato la pistola e il denaro. Poco dopo nella zona è arrivata una pattuglia della Squadra Mobile. Il commando – secondo una prima ricostruzione – per fuggire ha iniziato a sparare colpi di pistola. L’uomo fermato, e che per ora si trova all’ospedale Civico. con l’accusa di aver preso parte alla rapina del portavalori a Palermo è Gaetano Castiglione, 42 anni. A bordo di una moto mentre cercava di scappare si è girato armato di pistola e avrebbe fatto fuoco contro le volanti che lo inseguivano. Mentre cercava di sparare ha perso l’equilibrio ed è finito a terra. La moto si trova in via Laudicina. Le indagini sono serrate. E’ caccia aperta agli altri componenti del commando. Castiglione potrebbe risultare decisivo, se disposto a collaborare, per chiudere il cerchio e sgominare la banda. Nelle prossime ore avremo un quadro più chiaro.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *