Rapina con fucile a canne mozze in tabaccheria, due arresti

Redazione

Sicilia

Rapina con fucile a canne mozze in tabaccheria, due arresti

di Redazione
Pubblicato il Mar 13, 2017
Rapina con fucile a canne mozze in tabaccheria, due arresti

Identificati e arrestati dalla polizia i presunti autori di una rapina messa a segno, giovedi’ scorso, ai danni di una tabaccheria, a Pachino, in provincia di SIRACUSA. In manette, in stato di fermo, sono finiti Stefano Zocco, di 21 anni, e Massimo Vizzini, di 44 anni, nati a Noto ma residenti a Pachino. Il colpo e’ stato messo a segno da due malviventi, con il volto coperto e armati di un fucile a canne mozze, che hanno rubato dalle casse 6 mila euro e, sempre sotto la minaccia dell’arma, hanno costretto due clienti a consegnare i loro portafogli, contenenti rispettivamente 500 e 100 euro. La visione delle immagini degli impianti di videosorveglianza della zona, inclusi quelli installati all’interno della tabaccheria, hanno portato alla identificazione dei due presunti rapinatori. Su un’auto a loro disposizione, inoltre, e’ stata recuperata parte della refurtiva. Entrambi gli indagati sono stati fermati e accompagnati presso la casa circondariale di Cavadonna. Il provvedimento e’ stato confermato dal gip


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361