Rapina pensione ad anziano, arrestato 39enne (video)

Redazione

Cronaca

Rapina pensione ad anziano, arrestato 39enne (video)

di Redazione
Pubblicato il Gen 21, 2017
Rapina pensione ad anziano, arrestato 39enne (video)

I Carabinieri della Stazione di Regalbuto, eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Enna, hanno arrestato il 39enne Stefano Meli, pluripregiudicato, di Regalbuto ritenuto responsabile di rapina aggravata ai danni di un anziano.

Le indagine condotte dai Carabinieri della Compagnia di Nicosia e Regalbuto e coordinate dal Pubblico Ministero della Procura della Repubblica di Enna, Francesco Lo Gerfo, hanno consentito di documentare, attraverso la raccolta di alcune testimonianze, che nella tarda mattinata del 1 dicembre 2016 un 81enne di Regalbuto dopo essersi recato all’Ufficio postale di Regalbuto ed aver prelevato un ingente somma di denaro, mentre si trovavo lungo le vie del centro veniva avvicinato dal Meli, il quale dopo averlo immobilizzato dal bacino, torcendogli il braccio con violenza, gli strappava il denaro poco prima prelevato per un importo di poco più di 2500 euro, dileguandosi successivamente.

Meli dovrà ora rispondere del reato di rapina aggravata.

Dopo le formalità di rito è stato condotto presso la Casa circondariale di Enna a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Stefano Meli era stato già arrestato lo scorso 28 novembre 2015 dai Carabinieri della Compagni di Nicosia, unitamente ad altri pregiudicati, per lo stesso reato. In quella circostanza l’uomo era stato fermato sempre su ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Enna in quanto ritenuto responsabile di aver compiuto due rapine in danno di anziane donne durante la scorsa estate 2015.


Dal Web


  • Cronaca

    Operazione Montagna, colonnello Pellegrino: “Blitz sia segnale di fiducia nei confronti delle istituzioni”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Quindici capi mafia arrestati. Una cosca decapita. La famiglia mafiosa agrigentina che perde quote di vertici e di gregari. La strada però resta in salita. Perché la mafia agrigentina è una mafia che “risponde a un’ortodossia antica. È il fiore all’occhiello della mafia siciliana”. <..


  • Cronaca

    Operazione “Montagna”: a Favara comanda Pasquale Fanara

    Pubblicato il 22 01 2018

    Dall'operazione antimafia "Montagna" dei carabinieri del Comando provinciale di Agrigento che hanno eseguito 56 ordinanze di custodia cautelare nei confronti dei vertici dei mandamenti e delle cosche di Cosa nostra dell'Agrigentino emergono importanti novità sugli assetti mafiosi territoriali e sul..


  • Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361