Rapina violenta a Menfi, la ricostruzione del gip: “Brutale rapina con ripetuti...

Rapina violenta a Menfi, la ricostruzione del gip: “Brutale rapina con ripetuti colpi al volto”

381 views
0
SHARE

Il gip del Tribunale di Sciacca ha comfermato la misura cautelare per Giuseppe Sabella che, dunque, resta in carecere, mentre per Antonino Gucciardo, 25 anni, lo stesso giudice deve decidere sulla richiesta di perizia psichiatrica avanzata dagli avvocati della difesa che ritengono il carcere non compatibile con le condizioni di salute del loro assistito. Intanto il gip Nodari ricostruisce la vicenda nell’ordine di custodia cautelare di Sabella: “La brutale aggressione posta in essere dall’indagato, unitamente al suo complice, è consistita in ripetuti colpi al capo e al volto, reso tumefatto, dell’anziana donna, tanto da provocarle una apprezzabile fuoriuscita di liquido ematico e da lasciarla esamine per terra in una pozza di sangue ponendo in serio pericolo di morte”.  I due avrebbero aggredito la donna per portarle via 400 euro e un centinaio di monete di argento. Contro gli accusati le testimonianze di chi li ha visti quel giorno in zona ed i filmati delle telecamere oltre che le impronte nella casa. I familiari della donna, Stefana Mauceri, che si trova in coma all’ospedale Villa Sofia di Palermo,  chiedono giustizia.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *