Cronaca

Rapine gioielleria e mobilificio: due arresti

La polizia ha arrestato i presunti autori di due rapine commesse, tra novembre e dicembre 2015, ai danni di una gioielleria (D’Angelo) e di un negozio di mobili (Mistretta).
In entrambi i casi, i titolari furono minacciati e picchiati. Le ordinanze di custodia cautelare in carcere firmate dal Gip del Tribunale di Marsala riguardano Giovanni Parrinello, di 34 anni, e Andrea Nizza, di 29.
A Parrinello la misura cautelare è stata notificata in carcere, dove era già rinchiuso per altri reati.
All’individuazione dei due presunti rapinatori la polizia è arrivata analizzando le immagini di alcuni impianti di video-sorveglianza. Il “colpo” alla gioielleria D’Angelo, in via XI Maggio (il “Cassero” di Marsala) fu commesso il 19 novembre del 2015.
Un mese dopo, la rapina al mobilificio Mistretta.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top