Rapine in villa nell’agrigentino, condannata banda di romeni

Redazione

Agrigento

Rapine in villa nell’agrigentino, condannata banda di romeni

di Redazione
Pubblicato il Mar 24, 2017
Rapine in villa nell’agrigentino, condannata banda di romeni

Condannati a Termini Imerese (Pa) alcuni componenti di una banda di rumeni che utilizzava le badanti come basiste per svaligiare case e ville di persone disabili. Quattro i romeni condannati dal giudice Angelo Piraino. La pena piu’ pesante – 4 anni di reclusione – e’ stata decisa per Costantin Stancu, 36 anni, considerato il capo del gruppo che aveva la propria base operativa nei quartieri Borgo Vecchio e Ballaro’ a Palermo. Dopo un lunga indagine, la polizia arresto’ nel giugno dell’anno scorso tredici persone tra cui due donne. Una trentina i colpi attribuiti alla banda e compiti nelle province di Palermo, Agrigento, Trapani e Messina. In casa di Constantin Ilioae, ora condannato pure a quattro anni, furono trovati orologi, televisori, telefonini. La sua compagna incinta aveva nascosto negli slip banconote per 6.500 euro.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361