Rapporti sessuali con avvocati e poliziotti costretta da fidanzato, la ragazza conferma tutto

Redazione

PRIMO PIANO

Rapporti sessuali con avvocati e poliziotti costretta da fidanzato, la ragazza conferma tutto

di Redazione
Pubblicato il Nov 4, 2016
Rapporti sessuali con avvocati e poliziotti costretta da fidanzato, la ragazza conferma tutto

E’ durato oltre sei ore l’esame della ragazza costretta ad avere rapporti sessuali a pagamento dal fidanzato trentenne, Dario Nicolicchia, in carcere con l’accusa di sfruttamento della prostituzione minorile. La ragazza, che all’inizio della vicenda aveva sedici anni, e’ stata sentita dal gip Lorenzo Matassa nel corso di un incidente probatorio chiesto dalla difesa dell’indagato. La giovane ha ribadito in aula tutte le accuse nei confronti dell’ex, raccontando con dovizia di particolari la storia. Nicolicchia, anche grazie a una pagina Facebook, reclutava i clienti, avvocati, commercianti imprenditori e anche poliziotti, tutti ora indagati. Tutte le volte in cui la ragazza manifestava l’intenzione di smettere, l’uomo riusciva convincerla a continuare l’attivita’, attraverso pressioni psicologiche, facendole credere di avere problemi economici e promettendole anche un viaggio all’estero. Nel frattempo, continuava a prendere appuntamenti con persone disposte a pagare diverse centinaia di euro per gli incontri, che spesso si consumavano anche all’interno degli studi professionali di alcuni clienti. L’incidente probatorio proseguira’ il 9 novembre.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361