Ravanusa, “evade” dai domiciliari e aggredisce carabinieri

Ravanusa, “evade” dai domiciliari e aggredisce carabinieri

0
SHARE
Arresti dei carabinieri (Immagini di repertorio)

Nel pomeriggio di ieri i Carabinieri della Stazione di Ravanusa, in esecuzione dell’ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio di Sorveglianza del Tribunale di Agrigento, hanno arrestato: Paolo Pirrera, 66enne del luogo, già noto alle forze dell’ordine, in atto sottoposto alla pena alternativa della detenzione domiciliare, poiché resosi responsabile di ripetute violazioni della misura alternativa alla detenzione in carcere cui era sottoposto. Lo stesso, infatti, nella giornata del 21 luglio era evaso dai domiciliari per poi essere sorpreso alla guida della propria autovettura per le vie cittadine, ed arrestato dai Carabinieri nel vano tentativo di sottrarsi all’arresto, dopo averli aggrediti e lievemente feriti. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato associato presso la casa circondariale di Agrigento. L’uomo deve scontare tre mesi di reclusione per aver commesso nel 2006 il reato di sottrazione di cose sottoposte a sequestro penale (non custodì un “macaco”).

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *