Ravanusa, rubava reperti archeologici, operaio arrestato

Redazione

Apertura

Ravanusa, rubava reperti archeologici, operaio arrestato

di Redazione
Pubblicato il Ago 22, 2016
Ravanusa, rubava reperti archeologici, operaio arrestato

Rubava reperti archeologici in ceramica risalenti al IV secolo a.C. e stanotte è stato arrestato dai carabinieri in flagranza di reato. Si chiama Giuseppe Minacori, 30 anni, operaio di Ravanusa (Ag), residente in Germania.

I militari gli hanno contestato le ipotesi di furto e danneggiamento aggravati. Durante un controllo nelle aree periferiche di Ravanusa, i carabinieri hanno sorpreso il giovane nell’area archeologica in località Monte Saraceno, mentre caricava sulla propria auto, una Ford Fiesta con targa tedesca, 126 frammenti poco prima sottratti facendo uso di un metal detector e vari arnesi da scavo.

In seguito a successiva perquisizione locale, estesa presso l’abitazione dell’operaio, venivano altresì rinvenuti altri reperti archeologici, il tutto posto sotto sequestro e repertato dai Carabinieri.

Minacori è stato posto ai domiciliari.

 

 


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04