Realmonte, riapre stabilimento balneare a Giallonardo: Cga dà torto alla Regione

Realmonte, riapre stabilimento balneare a Giallonardo: Cga dà torto alla Regione

115 views
0
SHARE

La società Baia delle sirene snc con sede in Siculiana era subentrata ad altra ditta nella titolarità di una concessione demaniale marittima per la gestione di uno stabilimento balneare  sito in territorio del Comune di Realmonte , contrada Giallonardo ; ma  l’Assessorato Regionale Territorio ed Ambiente aveva dichiarato la decadenza della concessione demaniale per inadempimento rispetto all’obbligo dello smontaggio della struttura al termine della stagione balneare ed altresì per asserito non uso prolungato della  struttura. La ditta ha proposto allora un ricorso giurisdizionale contro l’Assessorato Regionale Territorio ed Ambiente, con il patrocinio dell’Avvocato Girolamo Rubino, chiedendo anche la sospensione dell’esecuzione del provvedimento impugnato. Si è costituito in giudizio l’Assessorato Regionale Territorio ed Ambiente, con il patrocinio dell’Avvocatura Distrettuale dello Stato di Palermo, per chiedere il rigetto del ricorso, previa reiezione della richiesta cautelare. Già in sede cautelare il Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione siciliana in sede giurisdizionale aveva accolto la richiesta di sospensiva avanzata dall’avvocato Rubino, ritenendo che nel bilanciamento degli interessi il danno economico per la società ricorrente fosse prevalente. Da ultimo, decidendo il merito della controversia, il Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Siciliana, Presidente il Dr. Marco Lipari, Relatore il consigliere Hadrian Simonetti, ritenendo fondate le censure formulate dall’avvocato Rubino ha accolto il ricorso ed ha annullato il provvedimento di decadenza della concessione. In particolare il CGA ha ritenuto che la ditta aveva titolo a mantenere la struttura anche per tutto il periodo invernale in virtù di una norma regionale che lo consente a semplice richiesta ed in  assenza di qualsiasi potere dicrezionale della pubblica amministrazione, e che il non uso della struttura era riconducibile ad un incendio, e quindi ad un fatto di forza maggiore, non integrante il presupposto del non uso prolungato. Per effetto della pronunzia resa dal Consiglio di Giustizia Amministrativa lo stabilimento balneare sito in contrada Giallonardo del territorio del Comune di Realmonte potrà riaprire i battenti per la prossima stagione balneare .

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *