Rifiuti, Firetto e Hamel in conferenza stampa: “Stiamo entrando nel regime della raccolta differenziata, giusta per la città e per le tasche dei cittadini” (video)

Irene Milisenda

Agrigento

Rifiuti, Firetto e Hamel in conferenza stampa: “Stiamo entrando nel regime della raccolta differenziata, giusta per la città e per le tasche dei cittadini” (video)

Pubblicato il Giu 22, 2018
Rifiuti, Firetto e Hamel in conferenza stampa: “Stiamo entrando nel regime della raccolta differenziata, giusta per la città e per le tasche dei cittadini” (video)

A margine della conferenza stampa sul servizio di raccolta differenziata e sul decoro della città, svoltasi questa mattina in Comune,  l’assessore all’Ecologia, Nello Hamel, ha fornito una serie di dati facendo il punto sulla situazione. “Si è avviata in modo massiccio l’attività di diserbamento e pulizia delle strade. Sono già stati realizzati interventi in circa 40 strade urbane, utilizzando otto squadre di operatori e relativi mezzi e questo intervento durerà ininterrottamente per quattro mesi consentendo di raggiungere tutte le strade della città, venendo incontro alle esigenze di pulizia del territorio. Le isole ecologiche saranno riaperte in tempi accettabili a partire dall’isola di piazzale La Malfa, la cui ristrutturazione inizierà da domani, sabato 23 giugno. Sono stati attivati i servizi aggiuntivi che consentiranno la raccolta dei sacchetti di spazzatura sparsi e delle mini discariche. Si è avviata la bonifica delle grandi discariche a partire da quelle di piazzale La Malfa e Fontanelle, dove si è intervenuto anche con l’ausilio della pala meccanica. Funziona, ed è particolarmente gradito il servizio di raccolta a domicilio di pannolini e pannoloni. E’ stato infine attivato il servizio di raccolta quotidiana della frazione umida prodotta dai ristoranti. La raccolta differenziata ha raggiunto quasi il 70 per cento; questo formidabile risultato oltre a scongiurare qualsiasi aumento delle bollette che andranno sempre a diminuire, salvaguarda il Comune di Agrigento dal provvedimento del presidente della Regione, che costringerà i Comuni non virtuosi a trasferire i loro rifiuti fuori dalla Sicilia con una triplicazione dei costi e conseguente aumento delle bollette. Le scelte e gli interventi avviati, consentiranno in tempi brevi di arrivare alla normalizzazione ed eliminazione di tutte le disfunzioni da cui è scaturito il disagio, consentendo di avere una differenziata efficiente ed una città pulita e vivibile”. L’intervista a Nello Hamel

Durante la conferenza stampa è intervenuto anche il Sindaco Calogero Firetto che ha dichiarato: “Il caos non lo porto la differenziata. E’ ovvio che il cittadino piano piano deve abituare a differenziare il materiale, perchè fare la differenziata è una scelta giusta non solo per la città e per le tasche dei cittadini. Questo è il nostro obiettivo, e ad oggi siamo  il primo Comune capoluogo della Sicilia per percentuale di differenziata, che ci vede distanti da tanti altri Comuni, vedi Trapani che è ritornata sul punto di partenza scegliendo di non continuare a differenziare i rifiuti”.

L’intervista al  Sindaco Lillo Firetto


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04