Rifiuti, gara appalto milionaria a Palma di Montechiaro. “A testa alta” trasmette atti all’Autorità anticorruzione

Redazione

Palma di Montechiaro

Rifiuti, gara appalto milionaria a Palma di Montechiaro. “A testa alta” trasmette atti all’Autorità anticorruzione

di Redazione
Pubblicato il Set 17, 2016
Rifiuti, gara appalto milionaria a Palma di Montechiaro. “A testa alta” trasmette atti all’Autorità  anticorruzione

Possibile apertura da parte dell’ANAC, Autorità Nazionale Anticorruzione, di un’istruttoria in relazione all’appalto milionario (di oltre 22 milioni di euro, IVA esclusa) indetto dal Comune di Palma di Montechiaro per l’affidamento dei servizi di raccolta e trasporto dei rifiuti urbani e speciali assimilabili agli urbani e dei servizi di igiene urbana. È stata l’associazione A testa alta a sollecitare l’intervento dell’Autorità presieduta da Raffaele Cantone affinché si accerti la conformità di alcune clausole del bando di gara alla normativa di settore e, in particolare, ai principi di proporzionalità e ragionevolezza, in modo da non restringere oltre lo stretto indispensabile la platea dei potenziali concorrenti. L’ANAC, inoltre, è stata chiamata ad esprimersi anche sull’adeguatezza del termine di scadenza (16 settembre) stabilito dal Comune per la presentazione delle offerte, in gran parte coincidente con il periodo feriale estivo – la gara risulta indetta il 4 agosto – e, in particolar modo, se questo termine tiene conto della complessità delle prestazioni oggetto del contratto, della durata di ben sette anni, e del tempo ordinariamente necessario per preparare le offerte.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361