Sanità in Sicilia, aperto nuovo reparto ginecologia al Cervello

Redazione

Palermo

Sanità in Sicilia, aperto nuovo reparto ginecologia al Cervello

di Redazione
Pubblicato il Ago 10, 2016
Sanità in Sicilia, aperto nuovo reparto ginecologia al Cervello

Nuovi posti letto e una diversa organizzazione che porta a dividere le degenze di ginecologia da quelle di ostetricia. Da oggi l’Unità operativa di ginecologia e ostetricia dell’Ospedale Cervello di Palermo, diretta dal prof. Antonio Perino, può contare su dieci posti letto aggiuntivi totalmente dedicati alla ginecologia. I nuovi spazi si trovano al quarto piano dell’edificio A e a regime potranno ospitare complessivamente venti posti letto. Restano invece completamente riservati all’ostetricia i posti letto del secondo piano, dove è anche allocato il complesso operatorio. In totale quindi i posti letto disponibili dell’Unità operativa salgono a 34 (24 per l’ostetricia e 10 per la ginecologia che a breve diventeranno 20). Stamane in reparto la consegna dei nuovi spazi da parte del Direttore generale dell’Azienda Villa Sofia-Cervello, Gervasio Venuti e del professore Antonio Perino, alla presenza del personale del’Unità operativa di ostetricia e ginecologia. “Portiamo a compimento – sottolinea Gervasio Venuti – un progetto al quale lavoravamo da tempo, cioè avere due spazi separati per le degenze per ginecologia e ostetricia. Questo favorirà una migliore organizzazione del lavoro e quindi una migliore assistenza per pazienti con tipologie mediche e necessità diverse. L’apertura di questo reparto si inserisce nel solco della grande tradizione e del potenziamento dell’area materno-infantile dell’Azienda Villa Sofia-Cervello”. Nel 2015 sono stati 1550 i parti effettuati all’Ospedale Cervello, con un incremento dell’8% rispetto all’anno precedente ( in controtendenza rispetto alla media nazionale), e 1600 gli interventi di ginecologia contro il 1200 del 2014, metà dei quali realizzati in chirurgia endoscopica, quindi in via mininvasiva. Il parto dell’anno in Italia nel 2015 è stato quello dei cinque gemellini di Gianluca Cerrito e Jessica Sciacca il 23 settembre scorso. Con l’apertura del nuovo reparto, il mese di agosto vedrà l’organico dell’Unità di ostetricia e ginecologia impegnato a pieno ritmo, e infatti molti medici hanno ridotto o rinunciato alle ferie.


Dal Web


  • Palermo

    Blitz “Montagna”, pizzo sui migranti: “Spaventiamo tutti”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Un rullo compressore la mafia di Agrigento, "molto più pericolosa e seria", altro che quella palermitana, considerata inaffidabile. Di più, le cosche agrigentine, la loro prontezza e organizzazione "spaventa tutti". Non è solo una questione di prestigio. Si tratta soprattutto di affar..

    Continua a Leggere

  • Palermo

    “Operazione Montagna”, la conferenza stampa alla Dda di Palermo

    di Redazione
    Pubblicato il 22 01 2018

    https://youtu.be/Bv32lBLBQW8..

    Continua a Leggere

  • Palermo

    Operazione Montagna, colonnello Pellegrino: “Blitz sia segnale di fiducia nei confronti delle istituzioni”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Quindici capi mafia arrestati. Una cosca decapita. La famiglia mafiosa agrigentina che perde quote di vertici e di gregari. La strada però resta in salita. Perché la mafia agrigentina è una mafia che “risponde a un’ortodossia antica. È il fiore all’occhiello della mafia siciliana”. <..


  • Palermo

    Operazione “Montagna”: a Favara comanda Pasquale Fanara

    Pubblicato il 22 01 2018

    Dall'operazione antimafia "Montagna" dei carabinieri del Comando provinciale di Agrigento che hanno eseguito 56 ordinanze di custodia cautelare nei confronti dei vertici dei mandamenti e delle cosche di Cosa nostra dell'Agrigentino emergono importanti novità sugli assetti mafiosi territoriali e sul..


  • Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361