Sanita': mancano medici e chiude il reparto, proteste a Gela

Sanita': mancano medici e chiude il reparto, proteste a Gela

0
SHARE

Sit-in questa mattina davanti all’ospedale “Vittorio Emanuele” di Gela (Caltanissetta), per protestare contro la decisione di chiudere il reparto di Malattie Infettive perche’ non ci sono medici. In tutto 8 posti letto che sono stati accorpati al reparto di Medicina. L’unico medico che prestava servizio, e’ andato in pensione e la direzione sanitaria non ha potuto far altro che chiudere il reparto. I casi piu’ gravi vengono dirottati all’ospedale “Sant’Elia” di Caltanissetta, dove c’e’ un l’unico reparto di la provincia, che dispone attualmente di 10 posti letto. Il sindacato degli infermieri Nursind in segno di protesta questa mattina ha inscenato il sit-in. “Avendo constatato l’immobilismo e l’insensibilita’ alla risoluzione della problematica da parte della Direzione generale nonche’ del primo cittadino – scrive il sindacato – abbiamo deciso di scendere in piazza per dire basta a questa politica scellerata di depotenziamento della sanita’ gelese”. Per scongiurare la chiusura, anche il direttore sanitario del “Vittorio Emanuele”, Luciano Fiorella, per qualche giorno ha indossato il camice, ma poi anche lui ha dovuto gettare la spugna.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY