Sbarco a Lampedusa, accusato di traffico d’essere umani, 4 anni a un senegalese

Redazione

Giudiziaria

Sbarco a Lampedusa, accusato di traffico d’essere umani, 4 anni a un senegalese

di Redazione
Pubblicato il Set 14, 2018
Sbarco a Lampedusa, accusato di traffico d’essere umani, 4 anni a un senegalese

Il senegalese Bah Mamadou, 21 anni, è stato condannato a 4 anni di reclusione e ad un milione di euro di multa dalla Corte d’Appello di Palermo, sezione penale minorenni-

Mamadou, è stato condannato in quanto ritenuto responsabile, quando era ancora minorenne, in concorso con altro extracomunitario maggiorenne giudicato separatamente, di aver trasbordato nell’agosto del 2015 a bordo di un gommone 202 migranti dalla Libia verso Lampedusa. In primo grado il Tribunale dei minorenni di Palermo ha disposto il non doversi procedere in applicazione del perdono giudiziale.

Tale pronuncia è stata impugnata dalla Procura dei Minori di Palermo per errore di diritto. Il senegalese, tramite il suo difensore, l’avvocato Giuseppina Ganci del foro di Agrigento, ha invocato la scriminante dello stato di necessità essendo stato posto alla guida del natante dietro minaccia di organizzazioni arabe armate. L’avvocato Ganci attende le motivazioni della sentenza per ricorrere in Cassazione.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04