Scala dei Turchi, scoppia la “guerra” dei cartelli. Il sindaco: “Rimuoverli subito”

Scala dei Turchi, scoppia la “guerra” dei cartelli. Il sindaco: “Rimuoverli subito”

0
SHARE
Il cartello che indicata come proprietà privata la Scala dei turchi

Prima i cartelli che indicavano “proprietà privata”,adesso spuntano anche quelli con il “divieto d’accesso”. Succede alla Scala dei Turchi. Il  proprietario dell’area annuncia il rilancio del sito con un piano “economico ambientalista”.

Il sindaco di Realmonte, Lillo Zicari, si ribella e dichiara “guerra” al “presunto proprietario, perché al di là della mappe castali la scogliera di marna è nostra, è patrimonio dell’umanità che ambisce al riconoscimento dell’Unesco, altro che proprietà privata”.

Il  primo cittadino di Realmonte ha “diffidato il proprietario intimandogli di rimuovere entro tre giorni i cartelli con la scritta proprietà privata e il divieto di accesso che sono stati posizionati nei giorni scorsi sulla scogliera di marna”.

Gli avvocati Salvatore Palillo e Antonio Maria Cremona, che assistono Ferdinando Sciabbarrà, ex dirigente della Camera di Commercio in pensione, proprietario delle particelle castali sui cui ricade la scogliera bianca più famosa nel mondo, hanno annunciato un nuovo piano “economico-ambientale” per la gestione dell’area e a quanto pare si prevede anche il pagamento di un ticket d’ingresso.

Il piano è già stato sottoposto all’attenzione dell’ufficio tecnico del Comune di Realmonte, della Soprintendenza dei Beni culturali e ambientali, del Demanio Marittimo di Agrigento e Gela e dell’Ispettorato regionale Agricoltura e Foreste.

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *