Sciacca, gruppi di opposizione: “Uscire dal Cupa di Agrigento”

Sciacca, gruppi di opposizione: “Uscire dal Cupa di Agrigento”

0
SHARE

I gruppi di opposizione e indipendenti hanno presentato una mozione di indirizzo all’Amministrazione per la fuoriuscita dal CUPA di Agrigento, il Consorzio Universitario.

“Da anni- scrivono- ci si pone l’utilità oggettiva della permanenza del Comune di Sciacca all’interno del Consorzio Universitario di Agrigento, che ogni anno costa ai bilanci comunali fior di quattrini, che al contrario potrebbero essere spesi in iniziative ben più proficue ed utili per la Città. Da almeno 4 anni infatti non è dato sapere quali iniziative il Consorzio abbia posto in essere a beneficio del territorio di Sciacca e del suo hinterland. Anche per il 2015 la nostra partecipazione frutterà alle casse del CUPA poco meno di 30.000,00 euro totalmente inutili e decontestualizzati rispetto alle vere esigenze dei saccensi. Per anni numerose forze politiche, del centro sinistra e non solo, si sono sforzate di provare ad avanzare proposte che riempissero di contenuti la nostra partecipazione a questo sodalizio: per esempio l’istituzione di un campus estivo su Sciacca, che ospitasse studenti Erasmus provenienti da tutta Europa, muovendo economia e facendo lavorare gli esercizi commerciali della nostra Città; ma puntualmente la politica “agrigentocentrica” che ben conosciamo ha scientificamente impedito che Sciacca assumesse un ruolo ed una funzione tale da giustificare un simile impiego di risorse”.

L’opposizione sollecita una determinazione che “ponga la parola fine a tutto questo. Alla luce di quanto sopra detto il Consiglio Comunale impegna l’Amministrazione ad uscire con effetto immediato dal CUPA, con un conseguenziale risparmio di risorse che potranno meglio essere impiegate per i bisogni reali della Città”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY