Sciacca, in visita l’ambasciatore Unesco Raymond Bondin

Sciacca, in visita l’ambasciatore Unesco Raymond Bondin

320 views
0
SHARE

In visita nelle località dell’area selinuntina l’ambasciatore e esperto Unesco Raymond Bondin, accompagnato dal presidente del Club Unesco Castelvetrano-Selinunte Nicola Miceli. Questa mattina è stato ricevuto al Comune di Sciacca dal sindaco Fabrizio Di Paola, dal vicesindaco Silvio Caracappa e dall’assessore Salvatore Monte. Presente anche lo storico saccense Giuseppe Verde.

Si sta vedendo come poter “valorizzare città meravigliose di quest’isola”, ha detto l’ambasciatore Unesco Raymond Bondin, in Sicilia per partecipare al convegno internazionale promosso dal Club Unesco Castelvetrano Selinunte che si svolgerà a Selinunte, dal 15 al 16 aprile, sul tema “Produzioni ed economia di una colonia greca di frontiera.

“Nell’ambito di questo evento – spiega il sindaco Fabrizio Di Paola – l’ambasciatore Unesco Bondin sta girando il territorio per aprire eventualmente la strada a un riconoscimento per Selinunte e altri siti della zona. Per tale ragione, sta incontrando i sindaci. Come Istituzione, sosterremo ogni iniziativa utile che mira alla valorizzazione internazionale del nostro territorio, così ricco di storia, tramite uno strumento che unisce tanti comuni proprio di questa zona: il Distretto Turistico  “Selinunte, il Belice e Sciacca Terme”.

“Con l’ambasciatore Bondin, – aggiunge il sindaco Di Paola – abbiamo parlato anche dell’unicità del sito delle grotte vaporose di Sciacca. A tal proposito, grazie al supporto dello storico saccense Giuseppe Verde, è stata presentata istanza per l’iscrizione di Monte Cronio, come geosito, nel patrimonio mondiale dell’Unesco”.

Al termine dell’incontro, il sindaco Fabrizio Di Paola ha donato all’ambasciatore Unesco Raymond Bondin un piatto di ceramica artistica di Sciacca.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *