Sciacca, protesta pacifica di extracomunitari in centro di accoglienza

Redazione

Sciacca

Sciacca, protesta pacifica di extracomunitari in centro di accoglienza

di Redazione
Pubblicato il Nov 13, 2015
Sciacca, protesta pacifica di extracomunitari in centro di accoglienza

Curiosa protesta di alcuni extracomunitari richiedenti asilo politico in una struttura di accoglienza di cointrada Scunhcipani, a Sciacca. Lo scrive il sito corrieredisciacca.it che riporta che per contestare la decurtazione della paga giornaliera, decisa dala gestione per pagare le spese di alcuni arredi che erano stati danneggiati, gli extracomunitari si sono barricati all’interno, impedendo l’accesso ad un’assistente sociale e del responsabile del centro. Gli stranieri hanno sbarrato l’accesso con la collocazione, nel cancello di ingresso, di bombole del gas vuote e fili di ferro.

Nessuna violenza, ma una protesta pacifica, che ha però richiesto l’intervento dei carabinieri. Solo dopo un chiarimento gli stranieri sono rientrati nel centro di accoglienza. L’attività della comunità è poi ripresa regolarmente.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361