Scoperte due sale giochi abusive, sequestro dei carabinieri e denunce

Redazione

Palermo

Scoperte due sale giochi abusive, sequestro dei carabinieri e denunce

di Redazione
Pubblicato il Giu 22, 2018
Scoperte due sale giochi abusive, sequestro dei carabinieri e denunce

Palermo dai carabinieri della Compagnia di San Lorenzo con l’ausilio degli ispettori dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Uno degli esercizi era ubicato in via Eredia, nel quartiere Uditore, dove i militari hanno denunciato il titolare, un palermitano 50enne e un suo dipendente di 39 anni, accusati di esercizio abusivo di attività di gioco e scommessa e per la mancata esposizione della tabella dei giochi che danno dipendenza patologica.

Sempre nell’ambito della medesima operazione, in via Cardinale Massaia, all’Arenella, è stato trovato un altro locale senza alcun permesso e, anche in questo caso, medesimo provvedimento notificato al titolare 37enne. Ad entrambe le sale giochi sono stati apposti i sigilli, mentre sono stati sequestrati circa 800 euro provento dalle scommesse.

Inoltre sono state contestate violazioni amministrative per l’installazione di apparecchiature che, attraverso la connessione telematica, consentivano ai clienti di giocare su particolari piattaforme. Complessivamente sono state elevate sanzioni per oltre 100.000 euro.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04