Sentenza D’Orsi: per i giudici è colpevole ma anche risparmiatore

Sentenza D’Orsi: per i giudici è colpevole ma anche risparmiatore

293 views
0
SHARE
Eugenio D'Orsi

Sono state rese note le motivazioni della sentenza di condanna ad 1 anno di reclusione nei confronti dell’ex presidente dell’ex Provincia Regionale di Agrigento, Eugenio D’Orsi, condanna inflitta per abuso d’ufficio.

Eccone uno stralcio: “Approfittatore della propria posizione, ma al tempo stesso da lodare perché ha ridotto la spesa pubblica”. Si legge ancora: “Emerge l’esclusivo proposito dell’imputato di approfittare della propria posizione per farsi spesare esporsi effettuati per fini personali, ancor più evidente e carico di iattanza nel caso di consumazioni di pochi euro”. D’Orsi aveva persino sostenuto di avere incontrato una personalità istituzionale in autogrill a cui aveva offerto qualcosa ottenendone il rimborso come “spesa di rappresentanza”.

I giudici comunque riconoscono le attenuanti generiche a D’Orsi, non solo per essere incensurato ma anche perchè “è documentata una apprezzabile attenzione al contenimento della spesa pubblica dell’ente”.

Le motivazioni aprono, ora, i termini per l’appello. Ricordiamo che la Procura della Repubblca aveva chiesto 6 anni di reclusione per tutti i capi di imputazione. I difensori dell’imputato si rivolgeranno alla Corte di Appello per chiedere l’assoluzione.

Sulla vicenda delle palme piantumate nella villa di Montapero, Giovanni Alletto, agronomo dell’ex Provincia (fotografato dagli agenti della Guardia di Fiannza mentre seguiva i lavori di piantumazione) , aveva detto che si trovava in quel momento in quel posto perchè doveva parlare di lavoro con l’allora presidente ed i giudici chi hanno creduto: “Aveva un abbigliamento inadatto a dirigere lavori di giardinaggio”. Su D’Orsi in relazione a questa vicenda pendeva l’accusa di peculato da cui è stato assolto.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *