Catania

Sequestrano dipendenti di un centro di accoglienza: arrestati 4 immigrati

Sequestrati per qualche ora cinque operatori del centro di accoglienza di San Michele di Ganzaria, in provincia di CATANIA. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno arrestato quattro ospiti della struttura. Il centro in contrada Consorto e’ gestito dalla Cooperativa San Francesco ed ospita 25 minori extracomunitari non accompagnati. Quattro ragazzini, due del Mali, uno del Senegal e l’altro della Guinea, tra i 14 ed i 17 anni, lunedi’ scorso hanno inscenato una protesta all’interno della struttura per ottenere la cosiddetta “Pocket Money”, la cui consegna era prevista il giorno successivo. Munendosi di bastoni hanno minacciato tre operatori della cooperativa, costringendoli a non uscire dal centro. Subito dopo, non avendo ottenuto quanto richiesto hanno sequestrato altre due operatrici, chiudendole a chiave dentro una stanza. Fortunatamente uno degli operatori e’ riuscito a fuggire ed a chiedere aiuto, telefonando al 112. In quel frangente, alcuni minori di nazionalita’ egiziana, anch’essi ospiti della struttura, non condividendo le motivazioni della protesta, sono accorsi in aiuto degli operatori chiedendone l’immediata liberazione. Ne e’ scaturita una violenta colluttazione a seguito della quale un minore egiziano, di 17 anni, accusando dei forti dolori al capo e’ stato trasportato da un’ambulanza del 118 al pronto soccorso dell’Azienda Ospedaliera di Caltagirone, da dove, dopo gli accertamenti diagnostici e’ stato dimesso senza prognosi e con terapia antidolorifica per “cefalea post trauma”. Mentre la colluttazione era ancora in corso sul posto sono intervenuti i Carabinieri che hanno liberato le due operatrici e bloccato i minori autori del sequestro. I quattro sono stati arrestati per sequestro di persona a scopo estorsivo in concorso e sono stati condotti nel Centro di Prima Accoglienza per Minori di CATANIA in via Franchetti. L’autorita’ giudiziaria minorile, dopo aver sentito i fermati, oltre a convalidare l’arresto dei quattro li ha ritenuti responsabili anche del reato di rapina.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top