Palermo

Sequestrate 623 piante di marijuana, arrestati due fratelli

Avevano trasformato un intero piano di una palazzina in una serra per la coltivazione di marijuana. E’ quanto hanno scoperto, ad Altofonte, nel Palermitano, i carabinieri della Compagnia di Monreale, che, insieme ai colleghi dello Squadrone eliportato Carabinieri Cacciatori di Calabria, sono impegnati in indagini finalizzate alla ricerca di piantagioni di cannabis indica.

In manette sono finiti due fratelli, A.P., di 38 anni, e C.P., di 27 anni, entrambi palermitani.

In un appartamento dell’edificio i carabinieri hanno trovato e sequestrato 623 piante di marijuana, dell’altezza di circa 15 centimetri ma anche un impianto di irrigazione, illuminazione e termico, senza precedenti. Infatti, erano 45 le lampade alogene collegate a reattori, ben 5 i condizionatori e svariati gli aspiratori d’aria e i deumidificatori.

Tecnici dell’Enel, chiamati in supporto, hanno riscontrato due collegamenti abusivi alla rete elettrica pubblica, uno che alimentava due abitazioni ed un terzo che alimentava l’appartamento con la coltivazione. Dai primi accertamenti risulterebbe che il danno arrecato con tale impianto sia di circa 100 mila euro. Entrambi gli arrestati sono stati condotti presso la casa circondariale Pagliarelli di Palermo.

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top