Sequestro dei carabinieri: scoperta discarica abusiva

Sequestro dei carabinieri: scoperta discarica abusiva

0
SHARE

Una discarica abusiva estesa per oltre 500 metri quadrati è stata sequestrata ad Acate, nel Ragusano, dai carabinieri. Quattro persone, tre vittoriesi di 46 anni, 21 anni e un minorenne, e un romeno di 25 anni sono stati denunciati abbandono, combustione e smaltimento illecito di rifiuti speciali con emissioni diffuse in atmosfera di polveri. Il blitz è scattato nell’ambito dei controlli finalizzati a reprimere reati di natura ambientale e il fenomeno delle fumarole. I militari hanno così controllato diversi appezzamenti agricoli in contrada Dirillo ad Acate, scoprendo la discarica e alcune zone interessate dalla combustione di plastica e di scarti di coltivazioni serricole. In particolare, i carabinieri hanno trovato tonnellate di rifiuti, anche speciali, accatastati nell’area, la cui combustione, in violazione delle previste norme che regolano lo smaltimento, provoca lo sversamento nel terreno di liquidi e sostanze altamente nocive, che possono inquinare il suolo e le relative falde acquifere, oltre a liberare nell’area sostanze altamente inquinanti. L’intera area è stata sequestrata, mentre sono in corso accertamenti per accertare l’inquinamento del sottosuolo.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY