Sequestro di 20.000 uova: si allarga a macchia d’olio l’inchiesta

Sequestro di 20.000 uova: si allarga a macchia d’olio l’inchiesta

0
SHARE

Si sta allargando a macchia d’olio l’inchiesta della magistratura su una consistente partita di uova immessa nel mercato senza tracciabilità. Dopo il sequestro di merce (ventimila uova) e del locale dove veniva custodita e gli avvisi di garanzia, l’indagine condotta dagli investigatori della sezione Ambiente e Sanità della Procura e dai carabinieri dei Nas si è estesa a quasi tutte le pasticcerie del capoluogo oltre ai supermercati dove in questi giorni sono state effettuate ispezioni. Altre verifiche sono in corso da parte del servizio veterinaria dell’Asp. Nei giorni scorsi gli investigatori hanno sequestrato documentazione a Modica e Serradifalco dove esisterebbero centri per la produzione delle uova. Insomma una indagine a tappeto che ha già portato al sequestro di una ingente partita scaduta ma pronta – secondo gli inquirenti – per essere immessa sul mercato. Tutta la roba era stipata in un garage di via Federico De Roberto finito sotto sequestro assieme ad un autocarro della ditta incaricata dalla distribuzione di prodotti provenienti prevalentemente dalle zone del ragusano. (seguonews.it)

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY