Sequestro e morte piccolo Di Matteo: ergastolo definitivo per Longo; l’avvocato Brucale...

Sequestro e morte piccolo Di Matteo: ergastolo definitivo per Longo; l’avvocato Brucale non ci sta

6.001 views
0
SHARE
Angelo Longo

Era accusato di essere stato uno dei carcerieri del piccolo Giuseppe Di Matteo e di averlo nascosto in una masseria. Per questo Angelo Longo, considerato uomo di spicco della famiglia mafiosa di Cammarata, è stato condannato all’ergastolo, condanna che è stata confermata dalla Corte di Cassazione.  Giuseppe Di Matteo, poi successivamente strangolato e sciolto nell’acido era figlio di Santino, collaboratore di giustizia.
Sulla vicenda, passionale e sanguigno è l’intervento dell’avvocato difensore di Longo, Maria Brucale che su facebook posta il seguente testo: In viaggio. Vado da Angelo Longo, un mio assistito a cui voglio bene. Innocente! Devo dirgli che la Cassazione ha consacrato a verità giudiziaria una sentenza di condanna all’ergastolo. Devo dirglielo io che lo difendo da sempre. Devo dirgli che un relatore assonnato che sbagliava nomi e circostanze, in pochi minuti ha cancellato la sua vita onesta, la serenità dei suoi familiari. Ha distrutto delle persone e le loro speranze. La sentenza di condanna di secondo grado aveva stravolto una assoluzione in modo subdolo con l’utilizzo strumentale di collaboratori…di giustizia… La non colpevolezza era evidente leggendo gli atti…tantissimi…corposi. Ma avevano tempo questi giudici? Avevano voglia di sottrarre spazio alle loro cose per occuparsi di una vita chiusa in carcere ingiustamente…per sempre? Il ragionevole dubbio… Il superamento del dubbio evidente, marcato, scritto e la sensazione di un giudizio che si vuole sottrarre ad ogni responsabilità nell’idea malsana che…meglio un innocente in carcere che un colpevole fuori. Rispetto per le sentenze definitive? No, questa volta no. Contenendo a forza impeto e parole, auguro a questi giudici che i carabinieri li strappino al sonno, di notte, per portarli in galera svegliando le loro famiglie, i loro figli. Che non sappiano, non capiscano perché questo accade. Che da uno scranno un giudice indifferente alla vita spezzi la loro, per sempre, per noia, per incompetenza, per mancanza di coraggio.

Maria Brucale, avvocato di Angelo Longo
Maria Brucale, avvocato di Angelo Longo

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *