Sesso con un 14enne dopo lo spinello: ambulante a giudizio

Sesso con un 14enne dopo lo spinello: ambulante a giudizio

453 views
0
SHARE

Stordisce con uno spinello un ragazzo di 14 anni e poi lo sopraffà sul divano per costringerlo a fare sesso. Con questa accusa sarà processato il 19 aprile dell’anno prossimo l’ambulante A.F., 45 anni, originario del Marocco e residente ad Arnesano, località pugliese.

Nell’udienza di ieri davanti al giudice , l’avvocato dell’uomo ha scelto il rito abbreviato per difenderlo dall’accusa di violenza sessuale aggravata dalla minore età della vittima e dall’aver usato delle droghe per attenuare le capacità di percepire le sue intenzioni.

I fatti che dovranno stabilire e qualificare il processo risalgono al pomeriggio del 16 giugno dell’anno, quando il 14enne incontrò per strada a San Cesario Foad ed accolse l’invito di partecipare ad una festa. I due raggiunsero la casa dell’ambulante dove  l’imputato gli avrebbe offerto uno spinello. Il ragazzino fu colto da un torpore quasi incontrollabile. Quella sensazione di giramento della testa e di rilassamento provocato dalla marijuana come dall’hashish.
I due erano seduti sul divano di casa e l’ambulante in quei frangenti avrebbe cercato di approfittare dello stato di torpore dell’ospite: un abbraccio ingiustificato per i rapporti appena di conoscenza. E poi lo avrebbe toccato, con l’intenzione di avere un rapporto sessuale.
Lo shock riportò il ragazzino alla realtà. Scappò via, raggiunse casa, raccontò tutto ai genitori ed insieme si presentarono ai carabinieri per sporgere denuncia.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *