Sesso con ragazzini in cambio di telefonini: arrestato notaio

Sesso con ragazzini in cambio di telefonini: arrestato notaio

1.544 views
0
SHARE

Sesso con minori in cambio di soldi o telefonini di ultima generazione. Con questa accusa e’ finito agli arresti domiciliari un notaio di 38 anni. Le indagini della squadra mobile, come riporta il Secolo XIX, sono iniziate dopo le denunce di alcuni vicini di casa del notaio che avevano notato uno strano via vai di ragazzini. I poliziotti hanno sistemato alcune telecamere sopra l’androne dell’edificio dove abita Nicolini e hanno registrato i passaggi. Il notaio e’ accusato di prostituzione minorile e sarebbero due gli episodi contestati: uno con un giovane di 17 anni e l’altro con uno diventato maggiorenne da alcune settimane. Le prestazioni, secondo l’accusa sostenuta dai pm Alberto Landolfi e Pier Carlo Di Gennaro, andavano dai 60 ai 100 euro, oppure venivano regalati smartphone e ingressi in discoteca. Il notaio si e’ difeso tramite i suoi legali, gli avvocati Andrea e Simone Vernazza, sostenendo di non avere mai avuto rapporti con minori e che nello stabile abitano anche insegnanti che danno lezioni private e che dunque quel via vai di ragazzini potrebbe essere riconducibile a questa circostanza. La prossima settimana, pero’, davanti al gup Maria Teresa Rubini, che ha firmato l’ordinanza di misura cautelare agli arresti domiciliari, si svolgera’ l’incidente probatorio in cui verranno sentite le due presunte vittime.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *