Sesso sfrenato in spiaggia: ora rischia amputazione organo sessuale

Sesso sfrenato in spiaggia: ora rischia amputazione organo sessuale

0
SHARE

Si è fratturato il pene dopo una notte di sesso sfrenato sulla litoranea di Salerno. Un ragazzo di 23 anni originario di Solofra, nell’avellinese, rischia l’amputazione dell’organo sessuale.  Il giovane, come racconta AvellinoToday, ieri mattina è stato ricoverato d’urgenza in una clinica di Avellino per essere sottoposto ad un intervento di disostruzione delle vene del pene. Il ragazzo era rimasto con l’organo sessuale in erezione per quasi 48 ore e, in “zona Cesarini”, quando l’organo rischiava di andare in cancrena, è stato operato.

Domenica sera il 23enne, su una spiaggia del litorale salernitano, aveva avuto un prolungato rapporto sessuale con la sua ragazza, durante il quale si era procurato quella che in gergo è definita “sidrome del chiodo rotto”. L’erezione prolungata (priapismo), infatti, aveva causato danni alle fasce diastoiche che si erano lacerate in profondità. Anche l’uretra si era danneggiata.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *