Si finge agente antiterrorismo, arrestato dalla Digos

Redazione

Catania

Si finge agente antiterrorismo, arrestato dalla Digos

di Redazione
Pubblicato il Gen 14, 2017
Si finge agente antiterrorismo, arrestato dalla Digos

Nel pomeriggio dello scorso 12 gennaio, personale della Digos ha denunciato il pregiudicato C. P. di anni 55 per usurpazione di funzioni pubbliche e possesso di segni distintivi contraffatti. L’uomo, negli ultimi giorni, si era più volte recato presso un noto negozio di libri e dischi di Catania, qualificandosi come agente dell’antiterrorismo, mostrando una placca metallica con la scritta Interpol (simile a quella in uso alle forze di polizia), riferendo agli impiegati che il punto vendita era un possibile obiettivo per un eventuale attacco terroristico in occasione dell’imminente Festa di Sant’Agata.

Il titolare dell’esercizio commerciale, all’atto dell’ingresso dell’uomo nella libreria, contattava immediatamente personale della Digos che prontamente interveniva sul posto bloccandolo.

Le successive perquisizioni effettuate sulla persona e presso il domicilio in uso all’uomo, hanno consentito di sequestrare la summenzionata placca.

Tenuto conto dei precedenti penali e trovandosi, il denunciato, “fuori dai luoghi di residenza” è stato adottato nei suoi confronti il foglio di via obbligatorio per anni tre.


Dal Web


  • Catania

    Blitz “Montagna”, pizzo sui migranti: “Spaventiamo tutti”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Un rullo compressore la mafia di Agrigento, "molto più pericolosa e seria", altro che quella palermitana, considerata inaffidabile. Di più, le cosche agrigentine, la loro prontezza e organizzazione "spaventa tutti". Non è solo una questione di prestigio. Si tratta soprattutto di affar..

    Continua a Leggere

  • Catania

    “Operazione Montagna”, la conferenza stampa alla Dda di Palermo

    di Redazione
    Pubblicato il 22 01 2018

    https://youtu.be/Bv32lBLBQW8..

    Continua a Leggere

  • Catania

    Operazione Montagna, colonnello Pellegrino: “Blitz sia segnale di fiducia nei confronti delle istituzioni”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Quindici capi mafia arrestati. Una cosca decapita. La famiglia mafiosa agrigentina che perde quote di vertici e di gregari. La strada però resta in salita. Perché la mafia agrigentina è una mafia che “risponde a un’ortodossia antica. È il fiore all’occhiello della mafia siciliana”. <..


  • Catania

    Operazione “Montagna”: a Favara comanda Pasquale Fanara

    Pubblicato il 22 01 2018

    Dall'operazione antimafia "Montagna" dei carabinieri del Comando provinciale di Agrigento che hanno eseguito 56 ordinanze di custodia cautelare nei confronti dei vertici dei mandamenti e delle cosche di Cosa nostra dell'Agrigentino emergono importanti novità sugli assetti mafiosi territoriali e sul..


  • Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361