Si fingevano clienti e rubavano auto in concessionarie

Si fingevano clienti e rubavano auto in concessionarie

0
SHARE
Carabinieri

Si fingevano clienti, e mentre il venditore illustrava le caratteristiche dell’auto, portavano via la chiave d’accensione della vettura che poi rubavano nella pausa pranzo. E’ il sistema, messo in piedi da due uomini e una donna, scoperto dai carabinieri nel Casertano. Notificata un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal gip del tribunale di Napoli Nord, nei confronti di Gennaro Capasso, 40enne detenuto gia’ nel carcere napoletano di Poggioreale, ritenuto responsabile di associazione per delinquere finalizzata ai furti di autovetture. L’inchiesta dei militari dell’Arma, cominciata dopo alcuni furti di auto tra le province di Napoli e Caserta, ha consentito di individuare Capasso, che ha altri due complici, il 50enne C.A. e una donna in corso d’identificazione. Sono 5 i furti commessi da gennaio a marzo 2015, due che vengonoa attribui a Capasso e tre consumati con la complicita’ degli altri due indagati. Notevole il contributo all’inchiesta delle immagini dei sistemi di videosorveglianza delle concessionarie derubate. La Procura di Napoli Nord le ha divulgato in modo che eventuali altre vittime possano riconoscere gli indagati e sporgere denuncia.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *