Sicilia: Ars approva bilancio e Finanziaria

Sicilia: Ars approva bilancio e Finanziaria

0
SHARE
Assemblea regionale siciliana

L’Assemblea regionale siciliana ha approvato il bilancio e la Finanziaria, a conclusione di una seduta durata quasi 24 ore. L’Aula era iniziata ieri alle 12.30. Poco prima del voto, l’intervento finale del presidente della Regione, Rosario Crocetta, successivamente la seduta è stata sospesa. Le opposizioni hanno abbandonato i lavori ma al rientro in Aula in numeri per la maggioranza, seppur molto risicati, ci sono stati. Quarantadue i presenti, 39 i si ai documenti finanziari, 3 gli astenuti. Anche quest’anno, dunque, come ormai si ripete, il bilancio e la Finanziaria sono stati approvati nella giornata del Primo Maggio, alcune ore dopo l’ultima scadenza utile dell’esercizio provvisorio, alla mezzanotte del 30 aprile. La votazione finale è stata resa possibile dalla presenza in aula di tre deputati dell’opposizione, Fazio del gruppo Misto e Vinciullo (Ncd), che si sono astenuti, e Greco (Pds-Mpa), che ha votato a favore. La manovra dà via libera, tra l’altro, all’allineamento delle pensioni dei dipendenti della Regione a quelle degli statali, al bando di nuovi concorsi, ai tagli del personale, compresi i forestali, al piano per il riordino delle società partecipate, con la scomparsa dei consigli di amministrazione e della figura del direttore generale, e alla creazione della centrale unica degli acquisti. Con un emendamento del movimento 5 stelle è stato reintrodotto il tetto di reddito di 40.000 euro l’anno per l’inserimento nel bacino dei precari.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *