Sicilia: caos ex Province, precari su tetto. Anci “agire presto”

Sicilia: caos ex Province, precari su tetto. Anci “agire presto”

288 views
0
SHARE
Il palazzo della Provincia di Agrigento

“L’attuale condizione finanziaria degli tutti gli enti locali dell’Isola (comuni, liberi consorzi e citta’ metropolitane) e’, ancora oggi, caratterizzata, nella maggior parte dei casi, dall’impossibilita’ di approvare i bilanci di previsione 2016 e pertanto di erogare servizi efficienti ai cittadini e pagare gli stipendi ai lavoratori (precari e non). Molti, troppi nodi di natura finanziaria e istituzionale stanno contemporaneamente venendo al pettine in questa fase storica e gia’ oggi nei confronti dei soggetti piu’ deboli si avvertono gravi ripercussioni”. Lo dicono Leoluca Orlando e Mario Emanuele Alvano, presidente e segretario generale di Anci Sicilia commentando la protesta dei dipendenti della ex provincia regionale di Enna che temono per l’imminente dichiarazione di dissesto e in particolare il gesto disperato di un gruppo di precari che si trovano sul tetto di un edificio nel centro storico della citta’ a causa del mancato rinnovo del loro contratto di lavoro. “Tutto cio’ dovrebbe e deve far prevalere sin dalle prossime ore il massimo impegno e la massima collaborazione tra i diversi attori istituzionali e sociali dell’Isola attraverso un confronto che, anche con lo stesso Governo nazionale, possa portare a scelte che evitino conseguenze traumatiche sulla tenuta sociale dei territori”, continua Orlando.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *