Sicilia

Sicilia, il giorno dei precari: oggi in piazza “per difendere nostri diritti”

di Redazione
Pubblicato il Dic 11, 2015

“Oggi scenderemo in piazza per difendere i diritti di chi da 20 anni assicura servizi pubblici e fa andare avanti uffici della Regione e di tanti comuni”. Lo dicono in una nota Michele Palazzotto e Enzo Abbinanti, rispettivamente segretario generale e componente della segreteria regionale di Fp Cgil Sicilia. “L’adesione tra gli iscritti alla Cgil è alta – dicono i due dirigenti sindacali – A Palermo arriveranno da tutta l’Isola 20 pullman”. Il concentramento è previsto a Piazza Marina intorno alle 10. Alle 10,30 il corteo muoverà invece alla volta di Palazzo d’Orleans in Piazza Indipendenza, percorrendo tutto Corso Vittorio Emanuele.

“In questi giorni a Roma si discute della sorte dei precari, di nuove proroghe e della creazione di un’Agenzia per il lavoro che rischia di essere solo un nuovo carrozzone – dice Fp Cgil Sicilia – Un’agenzia interinale di Stato che esternalizza servizi essenziali sia alla Regione che negli enti locali, espletati da 20 anni da lavoratori con contratti a termine”. “Lo sciopero – aggiunge Mimma Argurio della segreteria regionale Cgil – è il primo momento della battaglia che intendiamo portare avanti insieme a sostegno del pubblico impiego sia nei confronti del governo regionale che di quello nazionale”.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361