Sicilia, scatta liberalizzazione commercio: saldi e sconti tutto l’anno

Sicilia, scatta liberalizzazione commercio: saldi e sconti tutto l’anno

1.032 views
0
SHARE

Scatta la liberalizzazione del commercio in Sicilia; adesso, in maniera ufficiale, si potrà acquistare tutto l’anno con sconti o promozioni.
I saldi invernali veri e propri prenderanno il via il 2 gennaio, in anticipo di 3 giorni rispetto alle altre regioni, ma una volta finito il periodo degli sconti i negozi continueranno ad effettuare delle vendite promozionali.

Poco cambierà per i consumatori che negli ultimi anni hanno comunque comprato merce con una carezza sul prezzo. La novità riguarda infatti la burocrazia siciliana. Come afferma Bivona, presidente della CIDEC, Confederazione Italiana degli Esercenti Commerciani: “Gli sconti sono stati applicati sempre e comunque sottobanco. Da adesso si farà tutto alla luce del sole”.
A stabilirlo è stato l’assessore regionale alle Attività produttive Mariella Lo Bello a seguito di una riunione avuta ieri con le associazioni dei commercianti, consumatori e grande distribuzione, durante la quale ha firmato il decreto che anticipa i saldi invernali al 2 gennaio 2016, rispetto al 5 del resto d’Italia, e prolunga il periodo in cui è possibile mettere la merce in promozione.
Gli sconti ufficiali si concentreranno, quindi, tra il primo sabato di gennaio al 15 marzo, mentre quelli estivi si svolgeranno dal primo sabato di luglio al 15 settembre.
Il vero cambiamento riguarda le vendite promozionali che, con il nuovo decreto, sono autorizzate da metà marzo a fine giugno e da metà settembre a fine dicembre, cioè in tutti quei mesi in cui non ci sono saldi. Questo significa che per tutto l’anno i consumatori potranno acquistare con una percentuale di sconto sul prezzo pieno.
«Ho ascoltato le proposte delle associazioni di categoria – ha detto l’assessore Lo Bello – e sono arrivata alla decisione che rendere libero il mercato darà una mano di aiuto ai commercianti e ai consumatori, in questo periodo di crisi».
In questi anni, tra i negozi, soprattutto di abbigliamento, si è, infatti, diffusa la prassi di effettuare delle promozioni particolari ai propri clienti fidelizzati, inviando una comunicazione dello sconto, anche fino il 30%, tramite e-mail o sms. Da adesso, i prezzi dovrebbero abbassarsi per tutti. Attenzione però. Sulle vendite promozionali rimmarranno,comuque, sempre le stesse regole: saranno messi in saldo,infatti, soltanto determinati stock di merce e non tutto quello che c’è in negozio.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *