Politica

Sicilia, FARE!: “Spese pazze all’ARS, deputati si dimettano”

di Redazione
Pubblicato il Apr 1, 2016
Sicilia, FARE!:  “Spese pazze all’ARS, deputati si dimettano”

Lo scellerato operato dell’Ars, tra incapacità di alcuni deputati e l’ingordigia di altri, ha portato la Sicilia sull’orlo del fallimento.

Un tasso di disoccupazione delle persone tra i 20 e i 64 anni del 58% (ovvero il più alto d’Europa), una rete viaria disastrata, una quasi totale assenza di infrastrutture e servizi, una palese incapacità gestionale dei Fondi Europei (per questo per la maggior parte non spesi e ritornati al mittente), una totale assenza di programmazione, stridono con i lauti stipendi percepiti da questi signori.

Ma siccome al peggio non vi è mai fine, si apprende che la Corte dei Conti ha deciso di mettere sotto indagine, rinviare a giudizio e in alcuni casi perfino condannare alcuni deputati regionali, per sperpero di denaro pubblico per cene, buoni benzina, cravatte, borse, ceste natalizie, fumetti e perfino necrologi e viagra, alla faccia dei siciliani e di ogni forma di decenza.

Questa classe politica non è più credibile, dovrebbero dimettersi in massa, è arrivata l’ora di spazzare via questa casta.”  Così il Responsabile regionale di FARE!, Denis Sottile, sulle spese pazze di alcuni deputai ed ex deputati siciliani.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361