Sorpreso ad un comizio dell’on. Brunetta con pistola: arrestato a Favara

Sorpreso ad un comizio dell’on. Brunetta con pistola: arrestato a Favara

0
SHARE
L'arsenale sequestrato a Giusti dopo il primo arresto

L'arsenale sequestrato a Giusti dopo il primo arresto
L’arsenale sequestrato a Giusti dopo il primo arresto

Un uomo residente a Favara,  Alessandro Giusti 50 anni,di Calenzano (Firenze), è stato arrestato dai carabinieri della locale Tenenza.

L’uomo infatti deve scontare 2 anni e 4 mesi di carcere perchè ritenuto colpevole di aver partecipato ad una manifestazione politica, in possesso di una pistola.

Il 16 marzo 2012, a Firenze,  l’uomo (che sarebbe militante di un movimento di estrema destra (ma Forza nuova aveva smentito ogni contatto). durante la presentazione di un libro del deputato Renato Brunetta, si sarebbe avvicinato portando con se una pistola scacciacani, con tanto di tappo rosso, ed una pistola da sub.

Venne, allora, subito bloccato dalla sicurezza e dovette rispondere dell’ipotesi di reato di detenzione e porto illegale di armi.

La successiva perquisizione domiciliare fece trovare un arsenale: tra l’altro una carabina M-16 corredata di cinque caricatori, un fucile di precisione, manganelli, pugnali, tirapugni, centinaia di proiettili, una baionetta della seconda guerra mondiale, un giubbotto antiproiettile, spille e medaglie con simboli nazisti e fascisti. Un pugnale col simbolo della svastica era nascosto sotto il cuscino nel suo letto.

L'arsenale sequestrato a Giusti dopo il primo arresto
L’arsenale sequestrato a Giusti dopo il primo arresto

Giusti, ex guardia giurata, ha lavorato come istruttore di Krav Maga, un’arte marziale mutuata dai servizi segreti israeliani. Ha numerosi precedenti di polizia (per tentata estorsione e procurato allarme, oltre a due denunce per detenzione illegale di armi).

Adesso l’arresto a Favara

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *