Sparò a commerciante vittima di usura, un arresto (ft e vd)

Redazione

Catania

Sparò a commerciante vittima di usura, un arresto (ft e vd)

di Redazione
Pubblicato il Nov 3, 2018
Sparò a commerciante vittima di usura, un arresto (ft e vd)

Un uomo di 69 anni, Giuseppe Di Mauro, con precedenti di polizia è stato arrestato da agenti della Squadra mobile.

E’ accusato di avere ferito con un colpo di pistola alla coscia, il 5 aprile scorso, a Catania, un commerciate di abbigliamento di 73 anni P.V. di anni 73, sottoposto a prestiti usurari.

Dalle indagini sono emersi dei particolari, come la presenza di Di Mauro nell’ospedale Vittorio Emanuele, al momento del ferimento dell’uomo che si presentò da solo nel nosocomio. Le ulteriori investigazioni hanno rivelato che Di Mauro, a fronte di un prestito complessivo di 13 mila euro, si sarebbe fatto promettere dal commerciante la restituzione, a titolo di interessi e sino all’estinzione del debito, la somma di 1.300 euro al mese, pari al 10% del capitale prestato, successivamente rideterminata, in seguito al mancato pagamento di alcune rate mensili, in 2.500 euro mensili che la vittima versava mediante pagamenti in contanti o assegni.

Nel corso della perquisizione domiciliare in casa di Giuseppe Di Mauro è stata trovata e sequestrata una pistola Beretta calibro 7,65 con matricola abrasa, priva di caricatore. L’uomo è stato altresì arrestato per detenzione illegale e ricettazione di arma da fuoco clandestina.

Di Mauro è stato rinchiuso in carcere per usura, con l’aggravante di avere commesso il fatto in danno di una persona in stato di bisogno, tentata estorsione, con le aggravanti di avere commesso la violenza con l’uso di armi nei confronti di una persona ultrasessantacinquenne, lesioni personali aggravate e detenzione e porto illegale di arma comune da sparo.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04