Spento l’incendio di Brancaccio: impianto “Sicilia petroli” sotto sequestro

Spento l’incendio di Brancaccio: impianto “Sicilia petroli” sotto sequestro

0
SHARE
L'incendio del deposito carburante di Brancaccio

L’incendio nel deposito carburanti “Sicilia Petroli” e’ stato completamente spento. I vigili del fuoco sono ancora in azione in via Salvatore Corleone a Palermo nella zona industriale di Brancaccio per mettere in sicurezza l’impianto, vista la leggera fuoruscita di benzina in sei serbatoi di 100 metri cubi. “E’ stato eseguito il travaso – dicono i vigili del fuoco – Un’operazione complessa. L’impianto e’ stato posto sottosequestro, una procedura prevista in questi casi per accertare le cause del rogo”. Al momento si esclude l’ipotesi dolosa. “Nello stabilimento al momento dell’incendio c’erano gli operai, dicono i pompieri e sono stati i primi a cercare di azionare i sistemi per bloccare le fiamme. Qualcosa non ha funzionato nell’impianto e adesso dovremmo stabilire cosa. In ogni caso i sistemi di sicurezza hanno evitato che i danni potessero essere maggiori. Soprattutto i bacini di contenimento hanno retto e questo ci ha consentito di operare in modo sicuro”. Anche sul fronte della qualita’ dell’aria le prime indicazioni sono positive: i primi risultati dell’Arpa dicono che non ci sono rischi per la popolazione.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *