Stagione teatrale al Pirandello, variazione del cartellone

Redazione

Agrigento

Stagione teatrale al Pirandello, variazione del cartellone

di Redazione
Pubblicato il Ott 13, 2018
Stagione teatrale al Pirandello, variazione del cartellone

C’è tempo fino a venerdì prossimo, 19 ottobre, per gli abbonati della precedente stagione del Teatro “Pirandello” di Agrigento, al fine di riconfermare i posti già occupati.  Infatti, dopo che lo scorso 28 settembre era stata presentata, dal direttore artistico Sebastiano Lo Monaco, la stagione 2018-2019 promossa dall’omonima Fondazione, è iniziata la campagna abbonamenti presso il botteghino del Teatro (aperto dal lunedì al venerdì, ore 9-13 ed ore 15-18, tel. 0922590220).Si tratta della venticinquesima edizione dalla riapertura della storica struttura culturale agrigentina che dal 1995 ha contrassegnato ininterrottamente la vita del capoluogo e del suo hinterland.

Il nuovo cartellone prevede, per l’occasione, ben undici spettacoli (uno in più rispetto al precedente), pur mantenendo invariati i prezzi (200 euro per la platea e per i posti nella prima fila dei palchi, 180 euro per i posti nella seconda fila dei palchi).Tra tutti coloro che avranno rinnovato l’abbonamento, verranno sorteggiati 50 abbonati che parteciperanno, a titolo gratuito a fine ottobre, ad uno spettacolo particolare dal titolo “La cena” di Giuseppe Manfridi, diretto da Walter Manfrè.Si tratta di una rappresentazione che prevede l’intervento di solo trenta spettatori direttamente coinvolti, seduti ad un tavolo insieme agli attori (Andrea Tidona, Chiara Condrò, Stefano Skalkotos, Cristiano Marzio Penna).
Da lunedì 22 ottobre tutti i posti rimasti disponibili verranno offerti ai nuovi abbonati.

Rispetto a quanto preannunciato, c’è da registrare una sola variazione: il 30 e 31 marzo 2019 non andrà in scena “Il giorno della civetta” di Leonardo Sciascia, in occasione del trentesimo anniversario della sua scomparsa, dal momento che alcune segnalazioni ricevute dalla Fondazione hanno evidenziato che si tratta di uno spettacolo più volte rappresentato e molto noto al pubblico agrigentino.

“Esso – per come sottolinea il Presidente Gaetano Aronica – per intercettare i gusti degli spettatori e per accontentare specifiche richieste, sarà sostituito, nelle stesse date, con un’opera mai portata sulla scena, una novità assoluta: “La scomparsa di Majorana”, dall’omonimo romanzo del grande scrittore siciliano, adattato e diretto da Fabrizio Catalano, con Edoardo Siravo, Loredana Cannata, Giovanna Rossi ed Alessio Caruso. Pertanto il laboratorio/spettacolo su “Il giorno della civetta” è rimandato ad altra data.”

Contemporaneamente prosegue l’impegno delle varie scuole di ogni ordine e grado che faranno partecipare, con speciali promozioni, gli studenti a spettacoli tra un ventaglio di ben dieci opere che saranno rappresentate nelle ore antimeridiane.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04