Strada Robadao danneggiata, Brandara: “Non possiamo permetterlo”

Strada Robadao danneggiata, Brandara: “Non possiamo permetterlo”

0
SHARE

“Non possiamo permettere che quanto ottenuto grazie alla disponibilità e alla generosità venga distrutto solo per menefreghismo”. Interviene così il presidente del Consorzio per la legalità e lo sviluppo di Agrigento, Mariagrazia Brandara, in merito alle condizioni in cui versa oggi la strada interpoderale Mongiovita-Diesi-Robadao, che conduce al bene confiscato alla mafia attualmente gestito dalla cooperativa “Livatino – Libera Terra”. La strada era stata recuperata nei mesi scorsi attraverso una nuova bitumatura, ma, oggi, il passaggio dei trattori cingolati sta iniziando a provocare i primi, irreparabili, danni.
“Non posso accettare che la strada di collegamento a Robadao sia danneggiata dal transito di trattori e mezzi agricoli che stanno letteralmente  distruggendo quanto ripristinato solo alcune settimane fa. I cingoli, infatti, stanno rapidamente scavando la sede stradale e, se non si interverrà per porre un freno a tutto questo, il rischio di rendere la stessa non percorribile già prima dell’inverno é molto concreto. Non consentiamo che un risultato così importante possa essere annullato in così poco tempo”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *