Successo compagnia favarese allo Steri di Palermo

Successo compagnia favarese allo Steri di Palermo

335 views
0
SHARE

Spettacolo internazionale del Fado allo Steri con la Compagnia favarese che al momento è formata da quattro elementi: Mimmo Pontillo strumenti a plettro, Paolo Alongi chitarra, Peppe Calabrese chitarra e voce, Maurizio Piscopo fisarmonica e voce. «Questo spettacolo  rappresenta un cambio di rotta e significa l’inizio di un percorso internazionale che nel 2016 ci vedrà-conferma Maurizio Piscopo- nei teatri del Portogallo. La musica fa sognare e rappresenta la colonna sonora della nostra vita; in una parola raffigura quel sottile filo rosso che unisce tutti i paesi del Mediterraneo, dalla Grecia alla Spagna, a Portogallo, Tunisia, Algeria e Marocco.

Noi siciliani non dobbiamo mai smettere di sognare, gioire di noi stessi e delle nostre bellezze, come facevamo da bambini. Ora non passa giorno che non suoni la fisarmonica, la più importante compagna della mia vita dopo mia moglie.”

La Compagnia popolare favarese è un quintetto siciliano di cantastorie che vuole  recuperare le tradizioni musicali di Trinacria che sembrano scendere dalle lunghe scale del paradiso. Oltre a Piscopo e Peppe Calabrese, c’è Mimmo Pontillo agli strumenti a plettro e con lui Paolo Alongi alla chitarra e Pasquale Augello alle percussioni. Nello spettacolo si è dato il passo alle atmosfere perdute dei saloni di una volta con i canti lusitani della lontananza. Un incontro inedito e un concentrato di emozioni, un puzzle di virtuosismi che rimbalzano tra le sponde del Mar nostrum. Il repertorio comprende i giochi fanciulleschi, le serenate sotto i balconi e le musiche di ‘Barberia’.  Spazio anche per le nenie delle partenze dolorose, tema del libro in uscita ‘Merica, Merica viaggio verso un nuovo mondo’, Sciascia Editore. Sul palco, il duo Lavoisier e i Senhor Trinity hanno realizzato un percorso musicale sul Fado, sia quello conosciuto al grande pubblico che quello d’autore. Nel finale, un abbraccio ideale insieme a Patricia, a Roberto a Hugo Miguel e a tutti gli altri con le musiche dei poveri che vengono eseguite in tutto il mondo.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *