Agrigento

Tangenti a Lampedusa, ex sindaco De Rubeis condannato a 7 anni e 3 mesi in appello

E’ stata aumentata, in appello, la condanna all’ex sindaco di Lampedusa, Bernardino De Rubeis, accusato di induzione indebita a dare o promettere utilita’. L’ex primo cittadino e’ passato da 5 anni e 3 mesi a 7 anni e 3 mesi di reclusione. La prima sezione della corte d’appello di Palermo ha quindi accolto le richieste del  sostituto procuratore generale, Luigi Patronaggio, che ha condiviso in pieno il ricorso formulato dal Procuratore aggiunto di Agrigento, Ignazio Fonzo, che ha contestato a De Rubeis anche uno degli episodi di richiesta di tangenti per cui era stato assolto dal Tribunale di Agrigento. Condannato a un anno l’ex capo dell’ufficio tecnico Alfonso Averna (pena sospesa). Assolto l’ex direttore generale del Comune di Lampedusa, Salvatore Caffo. Secondo l’accusa, De Rubeis avrebbe costretto alcuni imprenditori a sborsare delle mazzette in cambio della riscossione di alcuni crediti che le vittime vantavano nei confronti del Municipio e di una licenza edilizia per la realizzazione di un complesso turistico. Furono gli imprenditori a denunciare le pressioni

 

[Leggi qui la storia del processo]
[http://www.grandangoloagrigento.it/lampedusa-chiusa-inchiesta-sulle-tangenti-ventotto-indagati-tra-cui-lex-sindaco/ ]

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top