Tangenti e corruzione, processo “Cricca di Lampedusa”: altro stop

Redazione

Ultime Notizie

Tangenti e corruzione, processo “Cricca di Lampedusa”: altro stop

di Redazione
Pubblicato il Set 29, 2017
Tangenti e corruzione, processo “Cricca di Lampedusa”: altro stop

Sviluppi nel processo scaturito dall’inchiesta, denominata “La cricca di Lampedusa”, su un presunto giro di mazzette di denaro, corruzione e tangenti su appalti. L’udienza fissata per ieri mattina, infatti, è stata rinviata al prossimo 26 ottobre per impedimento del giudice Giuseppe Miceli. A processo, tra gli altri, l’ex sindaco dell’isola De Rubeis, Gioacchino Giancone e  l’ing. Giuseppe Gabriele, considerati, dagli investigatori, le figure chiave della vicenda. Diversi i reati di cui sono accusati, a vario titolo le decine di persone coinvolte: si va dall’associazione a delinquere, alla truffa, dall’abuso di ufficio al falso e alla turbativa d’asta. Un processo in corso da diversi anni e che ieri ha subito un altro stop. Per alcuni reati, visto il dilungarsi dei tempi si potrebbe prospettare la prescrizione.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04