Cronaca

Tariffe idriche illegittime: paga il Comune di Aragona

La Corte di Cassazione scrive la parola “fine” sulla lunga vicenda relativa alle tariffe idriche applicate dal comune di Aragona.
Il Comune di Aragona, aveva proposto ricorso per Cassazione avverso le sentenze prima del Giudice di Pace, poi del Tribunale di Agrigento, con le quali era stato condannato a rimborsare agli utenti, patrocinati dall’avvocato Giuseppe Farruggia, il canone idrico pagato negli ultimi dieci anni per importi pari a circa 2.500 per ogni utenza.
Proprio oggi la Corte di Cassazione, massimo organo giudicante, ha pronunciato la prima sentenza in merito, rigettando il ricorso del Comune e confermando che le tariffe idriche determinate dal Comune di Aragona sono illegittime perchè impongono un importo da pagare uguale per tutti, completamente arbitrario, che prescinde totalmente dal consumo: chi consuma molta acqua, paga lo stesso importo di chi consuma pochissimo o addirittura nulla. Il consumatore, al contrario, dovrebbe pagare soltanto l’acqua effettivamente consumata.
L’utente, pertanto ha diritto al rimborso dei canoni versati negli ultimi dieci anni.

Loading…

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top